Mokargento: la caffettiera della salute, l’unica Moka che non inquina il caffè e rispetta l’organismo.

Le caffettiere tradizionali in alluminio sono soggette alla corrosione e alla proliferazione di batteri e muffe che si formano nel deposito calcareo, inquinando l’acqua ed alterando il sapore del caffè.

Squisita-La_caffettiera_della_Salute_caffettiera_tradizionaleCosa succede alla caffettiera tradizionale dopo un anno di utilizzo?

Nel deposito calcareo troveremo:

  • muffa e batteri
  • cessioni tossiche cancerogene
  • corrosione
  • deposito calcareo

Squisita-La_caffettiera_della_Salute_squisita_dopo_un_annoCosa succede a MokArgento dopo un anno di utilizzo:

Il bollitore ed il filtro in alluminio alimentare sono trattati con la tecnologia G.H.A.(Brev. N°

EP1207220)  agli IONI D’ARGENTO conferendo a MokArgento  requisiti unici al mondo:

– elevata capacità antibatterica ed antimuffa
– resistenza alla corrosione e all’usura abrasiva
– inasportabilità del trattamento
– assenza totale di cessioni ed idoneità al contatto con l’acqua (Cert. C.S.I. – Milano)

 

Questa è salute!
Non vi sono cessioni da parte dell’alluminio, non proliferano muffe ed il calcare non si deposita. 

Acquista subito MokArgento da 2 tazzine in offerta speciale!

Istruzioni d’uso  
Versare l’acqua nella caldaia a livello della valvola.
Riempire l’imbuto con una quantità rasa di caffè macinato e senza pressarlo.
Pulire il bordo della caldaia e dell’imbuto da eventuali residui di caffè macinato, affinchè non si sporchi e non si rovini la guarnizione, e in modo che non esca acqua dal fianco della caldaia.
Chiudere bene la moka senza stringere eccessivamente e metterla sul fuoco a fiamma media (la fiamma deve restare sotto la caldaia, e non sbordare sui fianchi di questa).
Se il caffè invece viene lasciato all’interno della moka, esso resterà caldo per diversi minuti.

Pulizia
Una volta raffreddata la moka, rimuovere il caffè macinato evitando di sbattere l’imbuto o la caldaia.  Lavare a mano solo con acqua (NO lavastoviglie – NO detersivi).  Nel caso si impieghi acqua particolarmente ricca di calcare e questo si dovesse depositare, si può usare la spugna abrasiva per la sua rimozione.

Consigli
Sostituire la guarnizione quando inizia ad essere usurata o deformata.  La nostra moka da 2 tazzine monta la guarnizione standard da 1 tazzina, la nostra 4 tazzine monta quella da 3 tazzine e la nostra 7 tazzine monta quella da 6 tazzine.  Periodicamente ispezionare la valvola muovendo il perno centrale.  Se il perno della valvola dovesse essere bloccato occorre riporre la moka e contattare l’azienda per il cambio valvola.