Semi di Amaranto

ricchi di Vitamine, Proteine, Sali Minerali e Amminoacidi.

L’amaranto è definito pseudo cereale, pertanto non contiene glutine e rappresenta un’ottima alternativa ai cereali. Ricco di proteine di alta qualità (13,5%), con un contenuto di aminoacidi come lisina, arginina, alanina, serina, acido aspartico e acido glutammico più alto rispetto ai cereali tradizionali. Alto contenuto di vitamine del gruppo B, A, C ed E; sali minerali come ferro, magnesio, potassio, fosforo e calcio. Inoltre, si associa un elevato contenuto di fibre alimentari (6,7%) e un indice glicemico più basso rispetto agli altri cereali.

L’elevato contenuto di fibre e l’assenza di glutine rendono l’amaranto particolarmente digeribile. Ricco di lisina (amminoacido raro nei cereali), ferro, calcio e magnesio, l’amaranto rappresenta un utile aiuto per il benessere e l’equilibrio di pelle, muscoli, ossa, unghie e capelli. Inoltre, i fitosteroli presenti aiutano l’efficace funzionamento del sistema cardiovascolare. L’amaranto è consigliabile per chi soffre di problemi gastrointestinali ed è adatto per la dieta di celiaci, sportivi, bambini ed anziani.

Modo d’uso
l’amaranto non necessita di ammollo, ma è consigliabile lavarlo prima della cottura. Procedere alla bollitura per 30-40 minuti oppure 20 minuti nella pentola a pressione (acqua salata : seme = 3 : 1), fino a quando i chicchi risultano teneri, ma ancora leggermente croccanti. Lasciare riposare l’amaranto nella pentola per 10 minuti prima di scolarlo, in modo da permettere che i chicchi si gonfino. Scolare e risciacquare con acqua fredda per limitare la formazione della massa gelatinosa. Dopo averlo fatto ulteriormente scolare, si può usare tal quale condito a piacimento (con olio, erbe aromatiche, ecc.) o per comporre sfiziose ricette:

  • L’amaranto è l’ideale per insaporire zuppe e minestre a base di ortaggi, legumi, verdure, cereali (come riso ed orzo). Nella preparazione si possono cuocere insieme, oppure si può sostituire l’acqua di cottura con del brodo vegetale.
  • Frullato di amaranto, abbinato con verdure ed ortaggi per preparare vellutate, passati, sformati, crocchette o polpette vegetali.
  • Chicchi di amaranto asciutti, per preparare insalate, cous-cous vegetali arricchiti con ortaggi, legumi o erbe aromatiche.
  • Con i semi di amaranto, si possono fare anche i popcorn, semplicemente riscaldandoli in padella, con lo stesso procedimento usato per il mais.

Avvertenze
per soggetti affetti da patologie si consiglia l’utilizzo solo dopo consultazione medica. Mantenere il prodotto in luogo fresco, asciutto e ben areato, lontano da fonti di calore e riparo dalla luce diretta del sole.

Semi di amarnato ricetta

Leave a Reply