Edulcoranti: sono sostanze diverse dallo zucchero, naturali o artificiali in grado di conferire sapore dolce ai cibi.

Edulcoranti artificiali più diffusi:

  • Saccarina
  • Aspartame
  • Ciclammati
  • Taumatina
  • Surcalosio
  • acesulfame K

Voglio invece soffermarmi su gli edulcoranti di origine naturale:

  • Maltitolo prodotto naturale che si ottiene dallo sciroppo di maltosio a sua volta ottenuto dall’amido di mais.  Ha un indice glicemico pari a 53 rispetto a 100 che è quello del glucosio oppure a 70, quello del saccarosio . E’ relativamente basso anche se esistono dolcificanti con indice glicemico ancora più basso. Per questa sua caratteristica, dal punto di vista medico-sanitario il maltitolo, come altri dolcificanti calorici alternativi, è più adatto del saccarosio per i soggetti diabetici Il basso indice glicemico che caratterizza il Maltitolo lo rende utile nella gestione della patologia diabetica.
  • Isomalto è un sostituto naturale dello zucchero, usato per le sue caratteristiche fisiche simili a quelle dello zucchero, ma con piccolo impatto sui livelli di glucosio nel sangue e con la particolarità di non portare alla formazione di carie dentali. L’isomalto è ricavato dalle barbabietole e lo si ottiene attraverso un processo chimico che passa attraverso la scomposizione dello zucchero in glucosio e mannitolo.
  • Erititrolo è uno zucchero presente naturalmente nella frutta e nei cibi fermentati, dalle numerose proprietà:  è ottimo per i diabetici in quanto ha valori glicemici ed insulinici quasi nulli; ha un profilo metabolico unico; non ha retrogusto nonostante abbia lo stesso potere dolcificante dello zucchero; è senza calorie; non provoca carie; è antiossidante;
  • Xilitolo viene estratto dalla Betulla e anche dalle fragole e dal grano. Ha lo stesso potere dolcificante del saccarosio ma non provoca picchi glicemici in quanto viene assorbito più lentamente dal corpo.
  • Stevia è’ un dolcificante del tutto naturale. Non è senza calorie, ma questo non è una cosa negativa. Al contrario, sono i dolcificanti artificiali che ingannano l’organismo fornendogli un gusto dolce che non ha calorie, e che alla fine produce uno squilibrio ormonale. Inoltre, ha un elevato potere dolcificante quindi ne basta davvero poca

Non bisogna però eccedere nell’uso in quanto in soggetti sensibili posso causare effetti lassativi.

 

Leave a Reply